CONTENUTO DELLA PAGINA

CULTURA E TURISMO

CULTURA E TURISMO

Il paese

Con la sua altitudine fra gli 860 e i 1000 metri, Tonara è uno dei centri più elevati in Sardegna. Il paese, composto dai quattro rioni di Toneri, Teliseri, Arasulè e Su Pranu, appare al visitatore come un borgo di montagna, circondato dal verde.

All'interno degli antichi rioni storici, tra le viuzze strette ed i portici, si trovano ancora le originarie caratteristiche case a due o tre piani, con un vano per piano e con i balconi in legno che interessano la facciata o spesso collegano le case poste sui lati opposti delle vie.

La ridente posizione dell'abitato, l'aria salubre, l'ottima acqua, i boschi e le sorgenti, come peraltro l'innata ospitalità dei suoi abitanti, possono costituire le premesse per il definitivo sviluppo turistico del paese, che è già conosciuto come capitale del torrone e dei campanacci.

Monumenti

Fra i monumenti è pregevole la Chiesa Parrocchiale di San Gabriele Arcangelo, la Chiesa di Sant'Antonio con gli importanti affreschi attribuiti al maestro di Olzai, e la chiesa campestre di San Sebastiano che presenta un importante altare ligneo del 600 e che è stata recentemente restaurata.

È notevole anche la Casa Museo Porru nel rione di Toneri, un'imponente abitazione di tipo signorile con tutti gli ambienti rustici di una volta e che conta su ben 44 vani. In essa è in corso di allestimento un Museo Etnografico e degli antichi mestieri.

Tonara aveva un aspetto antico sino a pochi decenni fa, con le sue case legate assieme dai grandi ballatoi di castagno che caratterizzavano i vicinati, i muri di pietra scistosa, i colori degli intonaci che sembravano richiamare la terra e il cielo. Queste caratteristiche sono documentate in uno studio sull'abitato compiuto oltre una quindicina di anni fa da Maria Luisa Lallai, ricercatrice dell'Istituto di Architettura presso la Facoltà d'Ingegneria di Cagliari, nel quale si evidenzia la continuità tra la superficie costruita e il suolo che si realizza nell'uso della pietra a scaglie come materiale da costruzione e nella forma e nel colore attribuito alle facciate attraverso l'uso dell'argilla quale rivestimento delle stesse, risultando come unici elementi emergenti nel colore i riquadri celesti posti a cornice di porte e finestre.

Torna all'inizio della pagina

AIUTI, SOTTOMENU DELLA PAGINA E ALTRE SEZIONI DEL SITO

Torna all'inizio della pagina